domenica 19 ottobre 2014

IL NUOVO ESAME DI STATO CHE NON PIACE A NESSUNO, SI RACCOLGONO FIRME!

Sono oltre 3.600 le firme raccolte in pochi giorni da un appello online ( http://www.change.org/p/ministero-dell-istruzione-mantenere-le-commissioni-esterne-agli-esami-di-maturità ), lanciato da Giorgio Allulli, per il mantenimento della attuale struttura delle commissioni d’esame di maturità  - metà membri interni, metà esterni e presidente esterno – e contro la scelta del ministro Giannini, poi recepita nella Legge di stabilità 2015, di tornare alle commissioni tutte interne (salvo il presidente) volute dal ministro Moratti (2001-2006) a modifica della composizione metà e metà prevista dalla riforma Berlinguer entrata in vigore nel 1999.

domenica 5 ottobre 2014

La buona scuola, la consultazione che non piace ai sindacati




A lato della consultazione generale prevista dalla Buona Scuola - nella quale sta spiccando finora l’assenza degli intellettuali, come ha giustamente sottolineato Gianna Fregonara dalle colonne del “Corriere della sera” - si apprende dalla Cisl-scuola che il Miur ha attivato una specie di canale parallelo, chiedendo a sindacati, associazioni ed altri soggetti di inviare osservazioni e proposte.
Si tratterebbe di una consultazion

In GAE vi sono 43 mila iscritti che non lavorano nella scuola




Ma è davvero opportuno svuotare le Graduatorie ad Esaurimento (GAE) in un colpo solo immettendo in ruolo tutti i suoi iscritti dal 1° settembre 2015?
La “Buona scuola”, come si sa, ha fatto i conti per questa che si annuncia una delle più rilevanti operazioni di reclutamento nella scuola italiana, e ha previsto appunto che dal prossimo anno scolastico verranno immessi in ruolo tutti gli iscritti che sono rimasti nelle GAE: circa 140.600, oltre a 7.500 vincitori e idonei dell’ultimo concorso per un totale di 148.100 nuovi docenti.

domenica 28 settembre 2014

TUTTOSCUOLA - Spariranno gli insegnanti di sostegno?




Una ricerca biennale in corso in 17 classi sperimentali (più 17 classi di riscontro), promossa dalle università di Bolzano e Trento con il coordinamento di Dario Ianes (Bolzano) e Paola Venuti (Trento), sta verificando sul campo la sostenibilità concreta dell’ipotesi di fare a meno degli insegnanti di sostegno come figura distinta da quella degli insegnanti curricolari, anche in presenza di alunni con disabilità certificate.

giovedì 3 luglio 2014

COMPILAZIONE DEL MODELLO B, ECCO LE FAQ



Quale forma di assistenza è prevista per la compilazione del modello B?

Qualora l'aspirante non abbia trovato risposta al proprio problema consultando le FAQ, per problemi nell'uso della funzione "graduatorie d'istituto modello B 2014", l'aspirante può rivolgersi al numero verde 800.844999